Linux e hardwareMolti utenti nuovi ci contattano per sapere se installando Ubuntu il loro computer funzionerà al 100%, o se la tal periferica è supportata.

Al giorno d'oggi il kernel Linux supporta la quasi totalità dei dispositivi in circolazione, anche se per alcuni i driver sono un po' acerbi non ci sono grossi ostacoli, e la maggior parte sono comunque risolvibili con poche (magari non sempre semplici) operazioni. Ad ogni modo, uno dei grossi vantaggi di Ubuntu è di essere anche un CD live, ovvero un sistema GNU/Linux avviato ma SENZA la necessità di una installazione sul disco fisso! Ovvero: prima la provo, poi se mi piace la installo. Semplice no? Qui di seguito vi illustriamo una serie di siti su cui potete verificare la funzionalità, in generale, di GNU/Linux con i vari componenti hardware.

 

  • PC Portatile. Con computer recenti, non ci è praticamente più capitato di trovare hardware incompatibile. In ogni caso di indubbio aiuto sono i famosi siti TuxMobil e Linux on Laptops, dove potrete trovare esperienze di altri utenti che hanno installato GNU/Linux su moltissimi sistemi laptop, con eventuali bug, problemi di funzionamento, riconoscimento dei dispositivi.
  • Stampante. Il sito di riferimento per la stampa con GNU/Linux è OpenPrinting. Su questo sito potete trovare un completo elenco di stampanti, ricercabili per marca e/o modello. Per ogni stampante trovate SE funziona, eventualmente le funzioni supportate e quelle no, ed il driver CUPS da utilizzare.
  • Scanner. SANE è il progetto di riferimento per gli scanner in ambienti UNIX. Sul sito SANE trovate il database dei dispositivi supportati, ed il loro livello di funzionamento.
  • Macchina fotografica. Tutte le macchine fotografiche che vengono viste come Dischi rimovibili in Windows funzionano senza alcun problema anche in Linux, essendo riconosciute allo stesso modo come dispositivi mobili. Idem per i lettori di Smart card. Per le altre fotocamere, esiste una libreria che si chiama Gphoto2, in grado di supportare oltre 800 fotocamere digitali! Qui l'elenco completo. Sul sito di Hubert Figuière trovate invece un database completo di fotocamere digitali ed il loro supporto in ambienti UNIX.
  • Webcam. Le webcam sono i dispositivi un po' più complicati da utilizzare in Linux, perché purtroppo i produttori non ne rilasciano le specifiche, e gli appassionati sono costretti a fare reverse engineering dei dati per risalire ai comandi per far funzionare la telecamera. Un sito di sicuro interesse è quello del progetto spca5xx, di Michel Xhaard, il cui modulo è arrivato a supportare oltre 500 diversi modelli di webcam. Altre webcam che si trovano ad esempio sui portatili ASUS sono supportate dai moduli Ali m560x e Syntek. Le principali distribuzioni includono già il supporto a questi moduli aggiuntivi per facilitarne l'installazione, Ubuntu inclusa.
  • Modem. I modem interni sono purtroppo i meno supportati. Istruzioni complete su come verificare se un modem interno 56k è supportato in Linux sull'eccellente sito Linmodems.
  • Scheda Wireless. Il supporto wireless in Linux sta progredendo a passi da gigante, essendo il nuovo fronte del networking, campo in cui Linux è sempre stato all'avanguardia. La maggior parte delle schede è supportata, soprattutto in Ubuntu. Per alcune il supporto è un po' acerbo, ma nei prossimi mesi vedremo di sicuro un'accelerata, con la definizione del nuovo stack 802.11 direttamente nel kernel.

Oltre a questi siti specifici, esistono molti altri modi per informarsi sul funzionamento di un tal dispositivo con GNU/Linux. In questi casi diventa importante sapere qualcosa in più sul funzionamento del nostro sistema.
Su un personal computer, tutti i dispositivi collegabili hanno un ID, un identificativo. Per scoprire gli ID dei dispositivi collegati al computer si usano due comandi, da lanciare da terminale: lspci e lsusb. Il primo elenca le schede PCI (e PCMCIA) presenti, il secondo le periferiche USB. Accanto alla descrizione della periferica verrà stampata una coppia di numeri esadecimali, di 4 valori ciascuno, come in questo esempio:

 

Bus 002 Device 002: ID 046d:c016 Logitech, Inc. M-UV69a Optical Wheel Mous

Questa è una riga dell'output di lsusb. La prima parte dice dove è collegato il dispositivo, poi gli ID (046d:c016) e quindi una descrizione (se disponibile). Gli ID sono molto utili nelle ricerche, perché sono un codice univoco che identifica un hardware, e permettono quindi ricerche mirate. Nel caso di lspci il comando di default non stampa gli ID; per vederli è necessario lanciare lspci -n.

Molto importanti per ottenere informazioni ed aiuto sono i wiki ed i forum. Sono fonti ricchissime di aiuti e documentazione per operazioni più o meno complicate, più o meno frequenti. Per Ubuntu i siti di riferimento sono:

 


Quando si chiede aiuto è indispensabile tenere presente che la gente che risponde lo fa volontariamente, e non come lavoro. E' gente che toglie del tempo al proprio divertimento per aiutare gli altri. Quindi prima di tutto effettuare molte ricerche, perché è giusto perdere più tempo proprio piuttosto che farne perdere (ad esempio) ad uno sviluppatore per rispondere sempre alle stesse domande.

Ultimo, ma non per importanza, effettuare ricerche con i motori di ricerca in internet (Google in primis).

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information